CCIR

I TWEET

#IMF COUNTRY FOCUS - Europe's Economic Outlook in Six Charts https://t.co/GvQFso88St
#Toscana, nella prima parte dell'anno è proseguita la moderata espansione dell'attività economica, https://t.co/YAAhcuyv4S
#MacchineUtensili: nel terzo trimestre 2018 arretra il mercato interno (-15,3%); bene l’estero (+6,8%)… https://t.co/bKv4VaCB94
RT @assocamestero: Volge al termine la seconda giornata della Convention Mondiale delle CCIE: si è approfondito le prospettive di sviluppo…
4,3 milioni di imprese attive nell’ #industria e nei #servizi di mercato occupano 16,1 milioni di addetti (Istat) https://t.co/WZsOa0e2XT

Ieri, all’Unicredit Pavilion di Milano, la serata per la quindicesima Cena di Gala della Camera di Commercio Franco Italiana si è aperta con la consegna dei premi ad imprenditori e manager che con la loro attività hanno rafforzato i rapporti economici e commerciali tra Francia e Italia

con particolare attenzione al tema della sostenibilità.

L’Ambasciatore di Francia in Italia Christian Masset ha ricordato, in apertura di serata, che “La Francia e l’Italia sono due partner strategici di grande rilievo non solo al livello economico”. L’Ambasciatore ha ricordato che gli interessi incrociati tra i due paesi, forniscono un esempio molto concreto sull’equilibrio raggiunto: “sono presenti più di 1900 filiali francesi in Italia che assicurano più di 250.000 posti di lavoro. E l’Italia non è da meno con 1200 filiali italiane in Francia e circa 88 000 impieghi”.

Facendo riferimento anche all’altre sfide comuni tra cui Europa ed immigrazione, Christian Masset ha concluso sull’importanza della nostra cooperazione.

Il Presidente della Camera di Commercio Franco-Italiana, Denis Delespaul ha sottolineato che “nonostante le turbolenze che stanno attraversando le relazioni politiche ed economiche tra i Grandi Paesi, il rapporto tra Francia e Italia rimane uno dei più saldi per motivi storici e per una continuità di relazioni e interessi che ci legano sia bilateralmente che all’interno della comunità europea dove i due Paesi devono continuare ad essere protagonisti.

I premi di questa edizione sono anche dedicati a quelle imprese che hanno saputo, grazie alla guida di imprenditori e manager, sviluppare un progetto fondato sulla sostenibilità. Noi dobbiamo pensare al futuro dei nostri figli e nipoti in un ambiente preservato dagli eccessi creati dalla ricerca di risultati prodotti da una visione a breve. Bisogna saper coniugare responsabilità sociale e performance finanziarie. Solo così si potrà avere successo, come dimostrano i nostri premiati di questa edizione, e sapere che dopo di noi il futuro sarà altrettanto positivo e sereno come è stato il presente per molti di noi”.

Dopo la premiazione ha avuto inizio la Cena di Gala che ha visto la presenza di oltre trecentocinquanta imprenditori e personalità delle Istituzioni politiche e finanziarie dei due Paesi.  Ha fatto gli onori di casa Jean Pierre Mustier Amministratore Delegato di Unicredit.

I riconoscimenti della Camera di Commercio Franco Italiana.  Trofeo della Personalità e responsabilità Sociale in Italia 2018: Letizia Moratti Presidente della Fondazione E4Impact, oltre che Presidente del Consiglio di Gestione UBI Banca e Co-fondatrice della Fondazione di San Patrignano. Trofeo dell’Investimento Francese in Italia 2018: Yves Perrier CEO Amundi - Cinzia Tagliabue AD Amundi Italia. Trofeo dell’investimento italiano in Francia 2018: Fabio Cerchiai Presidente Atlantia. Trofeo dello sviluppo francese in Italia 2018: Mathieu Brissaud CEO Bio c’ Bon. Premio per lo sviluppo sostenibile e dell’Innovazione 2018: Marco Gualtieri Fondatore e Presidente Seeds and Chips.

 

 

 

 

EN IT